Immobile minacciato in spiaggia,denuncia

Una 'rivalità' esasperata fra le tifoserie del Pescara e della Lazio è all'origine della tentata aggressione subita ieri dall'attaccante della Lazio e della Nazionale, Ciro Immobile, a Francavilla al Mare (Chieti), sulla spiaggia dello stabilimento Lido Bianco dove il giocatore era con la moglie ed alcuni amici, per trascorrere una giornata di relax. L'aggressore è un pescarese di 35 anni già sottoposto a Daspo: è stato denunciato per minaccia aggravata, porto abusivo di arma ed ora rischia anche un altro Daspo. Con il pretesto di farsi una fotografia insieme il giovane si è avvicinato al calciatore per poi iniziare ad insultarlo, accusandolo di aver 'tradito' i colori del Pescara passando alla Lazio. Immobile, che del Pescara di Zeman fu protagonista assoluto nella stagione 2011/2012 conquistando la promozione in serie A, ha cercato di sdrammatizzare e allentare la tensione, ma il giovane ha tirato fuori un coltello, suscitando la reazione delle tante persone presenti, che hanno messo in fuga l'aggressore.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AbruzzoLive
  2. Histonium
  3. Histonium
  4. Histonium
  5. Abruzzo24Ore

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bolognano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...